Il Parco Nazionale di Erawan è di un bellezza talmente irrazionale che non inserirlo come tappa nel proprio viaggio in Thailandia dovrebbe essere considerato un peccato capitale. 

Ci sono diversi motivi per non saltare una visita al Parco Nazionale di Erawan, primo fra tutti, oltre alla bellezza naturalistica straordinaria, la vicinanza a Bangkok. Il Parco si trova, infatti, a mezz’ora di pullman da Kanchanaburi, e a un paio di ore dalla capitale e vi regalerà ricordi unici, soprattutto momenti di pace lontano dai classici turisti.

Erawan è infatti fuori dalle tradizionali rotte degli stranieri troppo frettolosi di andare a nord, verso Chiang Mai e la calma e lo splendore delle sue cascate vi daranno un’esperienza indimenticabile.

Nulla, infatti, può essere paragonato all’emozione di fare il bagno nell’acqua azzurra di una cascata in mezzo alla giungla tropicale e poi distendersi su un’altalena di mangrovie.

Il sentiero parte facile dal centro visitatori nel cuore del parco e risale il fiume che attraversa la riserva e che compie 7 salti nel suo percorso, per altrettante magnifiche cascate. I primi 3 salti sono facilmente raggiungibili, mentre per i successivi il sentiero si fa più ripido e impegnativo.

Per una visita ideale delle cascate di Erawan salite fino al settimo salto, circa un’ora di camminata lungo la quale godrete anche di splendide panoramiche sulla foresta, poi scendendo fermatevi a fare il bagno al livello che più vi ispira. I più belli per un tuffo sono sicuramente i livelli 3 e 4, il primo con una grossa cascata e un ampio lago blu, mentre al secondo il fiume crea degli scivoli naturali divertentissimi. Portatevi qualcosa da mangiare e pranzate in riva al laghetto che avete scelto. Non serve essere troppo fortunati per avere la compagnia di qualche scimmia che salta da un ramo all’altro curiosa.

All’interno del parco troverete un piccolo mercato coperto che offre del cibo pronto, per lo più pollo, e bibite, e un centro visitatori con un piccolo museo sulla flora e la fauna della riserva. Per pernottamenti è possibile dormire in bungalow (circa 800 baht a notte per due persone) o piantare la tenda nelle aree apposite (circa 40 baht a notte).

COME ARRIVARE AL PARCO NAZIONALE DI ERAWAN IN THAILANDIA

Per raggiungere il Parco Nazionale di Erawan conviene fare base a Kanchanaburi, raggiungibile in autobus. Ne partono diversi dalla stazione degli autobus di Bangkok. Una volta giunti a Kanchanaburi, che da sola vale una visita, potrete prendere un ulteriore autobus che in circa un’ora e mezza porta al Parco Nazionale. La stazione degli autobus si trova in centro e da qui partono autobus e minibus per chi vuole viaggiare più comodo.

Thailandia: dove andare e cosa vedere!

banner thai

Comments

comments