L’estate 2017 verrà ricordata come quella delle cascate segrete. Anche Indieroad ha una cascata nascosta da rivelare: la Cascata delle Meraviglie in Val d’Ancogno, a un’ora e un quarto da Milano.

La Cascata delle Meraviglie si trova in fondo al sentiero delle Marmitte dei Giganti in Val d’Ancogno, una stretta valle laterale della Val Brembana. Lasciata la macchina all’imbocco del sentiero si cammina su una mulattiera semplice e a tratti battuta con cemento per una decina di minuti. Giunti al cancello di una proprietà privata, si svolta a destra seguendo le indicazioni ben segnalate. Da qui inizia il sentiero vero e proprio all’interno di un incantevole bosco di betulle e faggi che procede senza quasi alcuna pendenza risalendo la valle. Dopo 10 minuti si raggiunge un secondo bivio dove si deve scegliere il percorso a sinistra che scende verso il fiume. Con un ponticello di legno si attraversa il letto del torrente per riprendere il sentiero subito dopo. Qui il percorso procede per altri 10 minuti fino ad arrivare all’imbocco di un piccolo orrido, un canyon, alla fine del quale si scorge la Cascata delle Meraviglie con la sua magnifica pozza incastonata tra le rocce.
Oltre alla naturale bellezza di questo luogo, quello che ne fa un must è la totale assenza di escursionisti e la difficoltà pressoché nulla del sentiero.
Per rendere più emozionante il percorso potete anche scegliere di risalire la valle seguendo il letto del torrente e scoprire altre cascate (almeno 2) e pozze nascoste nel canyon non visibili dal sentiero.

COME ARRIVARE ALLA CASCATA NASCOSTA DELLA VAL D’ANCOGNO

La Cascata delle Meraviglie della Val d’Ancogno si trova a un’ora e un quarto da Milano. Dalla A4 uscire a Dalmine e seguire per la Val Brembana. Arrivati a Olmo al Brembo svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per Valtorta. Continuare in direzione Valtorta, l’accesso al sentiero si trova poco prima della frazione Forno Nuovo, appena superato un ponte sulla sinistra, all’altezza di una casa grigia di due piani.

Qui lo streetview del punto in cui dovete svoltare. Quando vedete la casa che dovete prendere come riferimento, alla fine del ponte svoltate a sinistra dove si trova il piccolo altare. Parcheggiate prima dell’area picnic e proseguite a piedi.

Qui, indicativamente, la frazione di Forno Nuovo. Se non azzeccate al primo colpo la svolta e raggiungete Forno Nuovo, svoltate indietro e dopo poche centinaia di metri troverete la vostra destinazione sulla destra.

Comments

comments